Verbicaro (CS) 21/03/2008 -  Ogni anno, la notte del Gioved“ Santo si ripete un'antica tradizione con la Processione dei Battenti: all'interno di una cantina (il catoio) un gruppo di persone, i cosiddetti battenti, cominciano a schiaffeggiarsi e a colpirsi con il cardillo, uno stretto cilindro di sughero sul quale sono infisse 5 acuminate punte di vetro. Quando comincia ad uscire il sangue, il gruppo di uomini, vestiti di rosso, esce dalla cantina e comincia a correre con le mani incrociate sul petto, per compiere 3 giri del paese fermandosi davanti alle chiese, alle edicole sacre, alle case di amici e parenti, per poi lavarsi alla fontana. All'alba, invece, comincia un'altra processione, con statue e quadri viventi, che durerˆ fino alla mattina successiva: una rappresentazione in costume - che risale al 1751 - del corteo che accompagnava Ges alla sua crocifissione, con recitazione di versi, ripetizione dei gesti, canti tradizionali e marce suonate dalla banda. (image by Giovanni Marino)
Verbicaro (CS) 21/03/2008 - Ogni anno, la notte del Gioved“ Santo si ripete un'antica tradizione con la Processione dei Battenti: all'interno di una cantina (il catoio) un gruppo di persone, i cosiddetti battenti, cominciano a schiaffeggiarsi e a colpirsi con il cardillo, uno stretto cilindro di sughero sul quale sono infisse 5 acuminate punte di vetro. Quando comincia ad uscire il sangue, il gruppo di uomini, vestiti di rosso, esce dalla cantina e comincia a correre con le mani incrociate sul petto, per compiere 3 giri del paese fermandosi davanti alle chiese, alle edicole sacre, alle case di amici e parenti, per poi lavarsi alla fontana. All'alba, invece, comincia un'altra processione, con statue e quadri viventi, che durerˆ fino alla mattina successiva: una rappresentazione in costume - che risale al 1751 - del corteo che accompagnava Ges alla sua crocifissione, con recitazione di versi, ripetizione dei gesti, canti tradizionali e marce suonate dalla banda.
©Giovanni Marino
lightstalkers.org/giovanni_marino | View all images in this gallery | Play slideshow | Feed-icon-10x10-dim Subscribe via RSS
http://www.giovannimarino.it
Icon-previous Icon-next